La carne usata da Taste of the Wild è irradiata?


L’irradiazione degli alimenti è un processo in cui gli alimenti sono esposti a energia radiante,tra cui i raggi gamma, fasci di elettroni e raggi X per eliminare gli agenti patogeni di origine alimentare. Abbiamo scelto di non irradiare la carne usata nei prodotti taste of the wild per una serie di ragioni, la più importante delle quali è che non è garantito che uccida il 100% degli agenti patogeni presenti. L’irradiazione ha anche la possibilità di accelerare l’ossidazione del grasso nel cibo e farlo rovinare velocemente.Se applicato erroneamente, l’irradiazione ha dimostrato di essere ostile verso l’attività vitaminica,in particolare B1 (tiamina). Una carenza di tiamina nei gatti può causare numerosi problemi di salute, tra cui disturbi neurologici.

Il mio cucciolo o gattino può mangiare qualsiasi alimento Taste of the Wild?


Per il cucciolo abbiamo sviluppato due formule (Pacific Stream puppy formula e High prairie puppy formula) che hanno caratteristiche appositamente studiate per contribuire a sostenere la salute ottimale e il benessere per i cuccioli in crescita.

Mentre per i fatti le nostre 2 formule (Canyon river feline formule e Rocky mountain feline formula) sono entrambi formulati per soddisfare le esigenze di tutte le fasi della vita, tra cui i gattini.

Seguire le linee guida del alimentazione consigliata sulla confezione e regolare verso l’alto o verso il basso la quantità secondo le necessità per mantenere il vostro animale domestico in una condizione ideale.

Se uso i vostri alimenti per il mio animale domestico o comunque bisogno di integrare la dieta con altro?

Non ne avete bisogno, tutti i nostri alimenti per animali domestici sono completi e bilanciati. Se si vuole, però, è possibile, aggiungere degli integratori.Tuttavia, è importante ricordare che gli integratori umani possono contenere sostanze che sono dannose per gli animali domestici, e si dovrebbe sempre verificare con il vostro veterinario prima di usare qualsiasi integratore per il vostro animale. A volte i veterinari prescriverà integratori per il trattamento di condizioni specifiche. Sta diventando sempre più comune che i veterinari si rivolgono alle terapie naturali, sia in combinazione con le terapie tradizionali o da sole, per il trattamento di condizioni diverse. Un esempio sarebbe l’uso dei probiotici quando  si prescrive un antibiotico. I probiotici aggiungere nuovamente i batteri “buoni” per il sistema digestivo per mantenerlo sano. Molti antibiotici effettivamente uccidono i batteri buoni nel sistema digestivo, causando la diarrea. I probiotici, quando somministrati almeno un’ora prima o dopo gli antibiotici, contribuiranno a minimizzare il disturbo digestivo che può essere associato con l’uso degli antibiotici.

Il calore può danneggiare i nutrimenti nel cibo prodotto da taste of the Wild?

Sì e no. È vero che alcuni dei nutrienti nel cibo possono diminuire a causa dal processo di cottura.Ed è per questo motivo che per questi nutrimenti vengono aggiunte quantità superiori, proprio per compensare la parte che viene distrutta, in modo che il prodotto finito fornisca un livello nutrizionale ottimale e soddisfi le nostre garanzie. Il cibo deve essere cotto in determinate condizioni (a circa 200 gradi) per garantire che gli amidi nel cibo vengano gelatinizzati. Ciò significa che la struttura chimica degli amidi (o carboidrati) nel cibo sono alterati in modo che siano in grado di essere digeriti dall’animale. Mentre ci sono alcuni nutrizionisti che credono che i cibi crudi sono l’unico modo per nutrire noi stessi e i nostri animali domestici, noi sappiamo che è possibile fornire al vostro animale domestico una nutrizione eccellente mantenendo una elevata qualità, grazie al prodotto secco comodo come il nostro.

Qual'è la quantità di cibo giusta da dare al nostro animale domestico?

Su ogni pacchetto c’è un apposita guida. si deve ricordare che le quantità espresse sono giornaliere pertanto se il vostro animale magia più volte al giorno allora la quantità indicata è da ripartire nei vari pasti. Ovviamente ogni cane è diverso e ogni cane ha le sue abitudini e stile di vita. Un cane attivo ha sicuramente bisogno di più cibo di un cane divano dipendente.I cuccioli hanno un fabbisogno energetico molto più elevato per chilo di peso corporeo rispetto cani adulti. Oltre tutto anche l’età del cucciolo incide perchè a 10 settimane il fabbisogno è maggiore che a 10 mesi. Pertanto la cosa migliore è farsi consigliare dal vostro veterinario. cosi come è meglio che il vostro cane non sia sovrappeso. Se vi accorgete che la quantità utile per il vostro cane è molto difforme da quella indicata sulla confezione allora è meglio parlarne con il veterinario e prendere in considerazione il passaggio ad una formula a basso contenuto calorico.

Di quanta acqua ha bisogno il nostro animale domestico?

Il vostro animale domestico dovrebbe sempre avere libero accesso ad acqua fresca in ogni momento. La maggior parte degli animali devono bere la quantità di acqua di cui hanno bisogno. In situazioni molto rare, i cani possono sviluppare una condizione comportamentale chiamata polidipsia psicogena. Questo significa semplicemente che un cane beve quantità eccessive di acqua senza alcuna causa clinica. Questo può essere una vera sfida da diagnosticare e trattare, quindi se si sospetta questa condizione, assicurarsi di lavorare a stretto contatto con il veterinario.

Animali che sono all’aperto o che sono molto attivo devono bere più acqua dagli animali che vivono in casa o conducono una vita sedentaria. Monitorare quanta acqua il vostro animale beve in genere è molto importante. Se vedete che il vostro cane inizia a bere molto più di prima e molto più velocemente allora fatelo visitare dal vostro veterinario, è importante. Un aumento del consumo di acqua può essere un’indicazione di diversi problemi di salute tra cui il diabete, malattie renali e anche infezioni.

Quanto spesso devo alimentare il mio animale domestico?

Questa è una domanda comune, e davvero una questione di preferenze personali, ma dipende anche dall’età e stile di vita del vostro animale domestico. Partiamo dai Cani. Se si dispone di un cucciolo molto giovane (meno di 4 mesi di età), andrebbero bene 3 a 4 pasti al giorno. Per i cuccioli di taglia piccola, si dovrebbe nutrire 3-4 pasti al giorno fino a quando non raggiungono i 10-12 mesi di età per prevenire l’ipoglicemia o poco zucchero nel sangue. Tra il 4 e 6 mesi, far mangiare 2-3 pasti al giorno e dopo i 6 mesi far mangiare 2 pasti al giorno. Alcune persone scelgono di lasciare il cibo a disposizione tutto il tempo o alimentare con un grande pasto al giorno. I veterinari, non preferisco il metodo di lasciare che il cane si alimenti quando gli pare. questo è ancora più grave quando in famiglia ci sono più cani e uno dei cani può diventare sovrappeso. Spesso i proprietari di animali domestici compensano la ciotola vuota con l’aggiunta di una maggiore quantità di cibo in modo che il cane che già mangiava di più mangerà ancora di più anche se magari in questo modo si riuscirà a far alimentare quei cani più timidi che mangiavano poco dandogli la giusta quantità invece che troppo poco. Questo metodo può anche non rivelare se un cane non mangia bene, soprattutto se si utilizza un alimentatore che contiene cibo per più giorni. Le malattie possono passare inosservate per qualche tempo, perché non si riesce a vedere che il vostro cane non mangia bene. Un grande pasto al giorno funziona bene per molti cani. Tuttavia, razze grandi e giganti che sono inclini a gonfiarsi dovrebbero essere alimentati con più pasti piccoli al giorno (almeno due). La ragione di ciò è che una grande pasto tende ad allungare i legamenti che sostengono lo stomaco, e nel tempo, questo legamenti rilassandosi renderà più probabile per lo stomaco torcersi se il cane si gonfia. Il Gonfiore è negativo, ma il gonfiore e torsione è molto peggio. Un’ultima ragione per l’alimentazione di due pasti al giorno è per quei cani che hanno bisogno di farmaci su base giornaliera o due volte al giorno (ad esempio: un cane con diabete ha bisogno di iniezioni di insulina due volte al giorno). Quando si sta alimentando con due pasti al giorno, è facile passagli il farmaco con il pasto, che in alcuni casi è un requisito. Passiamo ai gatti: il Self Services è il metodo che molte persone scelgono se si nutrono di cibo secco. Molti veterinari sostengono questo metodo, ma sempre più veterinari hanno iniziato a sostenere l’alimentazione a pasto, e ora è possibile trovare sostenitori di entrambi i metodi. I vantaggi dell’alimentazione a pasto sono gli stessi per i gatti come lo sono per i cani: porzioni controllate, non si sa se il vostro gatto non mangia bene fin da subito, e la capacità di sincronizzare il farmaco con i pasti. Che dire di gatti con problemi alla vescica? Dopo che i gatti mangiano, il pH delle urine aumenta anche se il cibo viene acidificato per la salute del tratto urinario. Quando il pH è elevato, cristalli struvite possono formarsi nelle urine. Siamo abituati a pensare che se un gatto mangia più volte al giorno, il pH salira più frequentemente e questo sarebbe un problema per i gatti con malattia delle vie urinarie. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che l’alimentazione libero non ha un impatto negativo sulla salute del tratto urinario. Ricordate, la dieta non è l’unico fattore coinvolto con la malattia delle vie urinarie e stiamo scoprendo che in realtà svolge un ruolo molto più piccolo di quanto si pensava una volta. Per saperne di più sulle malattie delle vie urinarie nei gatti nella nostra biblioteca medica.

Si dice che il salmone fa male ai cani. Perché si utilizza nei vostri alimenti?

Vi è un parassita che vive nei corpi di alcuni salmoni, soprattutto nel nord-ovest degli Stati Uniti. I cani che mangiano salmone crudo possono ammalarsi gravemente se esposti a questo parassita. Poichè i nostri cibi sono cotti, e la cottura uccide il parassita, non c’è nessun problema con l’alimentazione dei cani che mangiano i nostri cibi che contengono il salmone.

Ho sentito molto parlare della dieta a rotazione. Dovrei applicarla al mio animale domestico?

La dieta a rotazione è esattamente quello che sembra, una rotazione dei cibi che viene data al vostro animale domestico. Alcuni produttori di alimenti per animali domestici sono fortemente sostenitori della dieta a rotazione, e dal momento che se ne parla da un po ‘di tempo sulla stampa, la gente inizia ad ascoltarli. Perché si dovrebbe ruotare? Ebbene, la saggezza dietro questa dieta è che eventuali carenze nutrizionali possono essere la conseguenza del fatto che un animale domestico è alimentato con un singolo cibo ogni giorno a volte a causa della incapacità che alcuni animale domestico hanno nel sintetizzare un determinato ingrediente o a causa di qualcosa che manca nella dieta e che ancora non è conosciuto (si pensi alla taurina negli anni ’80, nessuno sapeva che la taurina doveva essere aggiunti agli alimenti per gatto). Un’altra motivazione per la rotazione degli alimenti è la possibilità che questo riduca il rischio di sviluppare allergie alimentari, fornendo una dieta variata. Le allergie alimentari non sono comuni negli animali da compagnia, ma queste si possono sviluppare anche a causa di una prolungata esposizione ad una particolare fonte di proteine. Variando la dieta, forse il corpo non svilupperà un’allergia ad un alimento particolare.

La rotazione può essere fatta ogni giorno, ogni settimana, ogni pasto o qualsiasi altro programma desiderato. E ‘importante ricordare che alcuni animali domestici sono sensibili ai cambiamenti alimentari, pertanto siate cauti quando si inizia un programma a rotazione. Non è una cattiva idea far visionare dal vostro veterinario la dieta a rotazione, in particolare se il vostro animale domestico ha una condizione medica particolare.

Posso nutrire il mio animale domestico con gli avanzi?

La cosa megliore è non nutrire i tuoi animali da compagnia con gli avanzi della tavola. Alcune persone scelgono di aggiungere alimenti umani alla dieta dei loro animali domestici per la varietà, freschezza e sapore. Questo non è necessario, ma non è dannoso fino a quando si sceglie con saggezza e il vostro animale domestico mangia ancora una quantità adeguata di una dieta completa e bilanciata in modo che non vi siano carenze nutrizionali.

Il problema con gli avanzi della tavola è davvero il modo in cui si cucina. Spesso usiamo condimenti che sono troppo forti o addirittura potenzialmente dannosi per gli animali domestici. Aglio e cipolla sono due cose che gli animali non dovrebbe consumare. Il modo in cui prepariamo i nostri salumi è anche problematico per l’alto contenuto di grassi. Quando i veterinari suggeriscono l’alimentazione a base di carne ad un cane a causa di un mal di stomaco, diciamo sempre che la carne deve essere bollita. Questo elimina la maggior parte del grasso nella carne. Raramente si fa bollire la carne che noi stessi stiamo andando a mangiare per il pasto serale.

L’alimentazione con gli avanzi della tavola incoraggia il vostro animale domestico a mendicare durante i pasti. La cosa migliorre è alimentare il vostro animale domestico proprio durante il vostro pasto in modo regolare. Questo assicurerà che è soddisfatto e non stara elemosinando un pezzo dalla tavola. L’alimentazione con avanzi della tavola favorisce anche un comportamento schizzinoso. Il vostro animale domestico può iniziare “prediligere” per la roba che viene dal tavolo. Si può interpretare questo comportamento come se al vostro animale domestico non piace il suo cibo tanto quanto gli avanzi e questo non è davvero il caso. In pratica il vostro animale domestico sapendo che può ottenere qualcosa dalla tavola inizierà a non mangiare le sue crocchette.

Fate a voi stessi e al vostro animale domestico un favore facendogli mangiare una dieta sana, equilibrata che è stato progettata accuratamente per loro. Se volete qualche volta cambiare, provate ad aggiungere un cucchiaio di cibo in scatola, un biscotto, o anche un trattamento dentale per aiutare a mantenere i denti puliti.

Quantità di proteine troppo alte possono far male al mio cane?

Assolutamente no! Una quantità di proteine più elevato non fa affatto male al vostro cane pertanto non dovete preoccuparvene a meno che il vostro cane non soffra già di problemi al fegato o ai reni. Le proteine ​​di alta qualità forniscono gli aminoacidi necessari al vostro cane per essere in uno stato di salute e di forma ottima. Gi aminoacidi sono i mattoni dei nostri muscoli. Quando i cani sono sovralimentati, vanno in sovrappeso, proprio come le persone. Fornire proteine che il vostro cane può utilizzare per mantenere la massa magra del corpo contribuirà a mantenerlo in forma e sano. Se il vostro cane sta guadagnando peso, assicurarsi di ridurre la quantità di cibo che gli somministrate quotidianamente.

Anche l’idea che una maggiore quantità di proteina causi allergie è assolutamente non vera. Le proteine ​​stesse sono i componenti degli alimenti a cui gli animali domestici possono essere allergici. Se un animale domestico ha una lieve allergia a un particolare ingrediente, avrebbe senso che i sintomi di questa allergia vadano a peggiorare quando l’animale è esposto a livelli più alti di questo ingrediente. Non è la proteina il problema e ne la quantità, ma il tipo specifico di proteine.

Cosa viene indicata nelle quantità minime garantite sulle confezioni?

La bellezza delle quantità minime garantite è che ti dà un sacco di informazioni su ciò che è all’interno del sacchetto di cibo per animali. Una volta capito come leggere, si sarà meglio attrezzati per confrontare diverse varietà di alimenti per animali domestici.

Con i regolamenti AAFCO, le quantità minima garantita è necessaria solo per elencare quattro sostanze nutritive: proteine ​​grezze, grassi grezzi, fibra grezza e di umidità. Tuttavia, molte aziende elencano garanzie supplementari non solo per fornirvi ulteriori informazioni circa il cibo, ma anche come un marchio di qualità per le aziende alimentari per animali domestici.Attraverso questa analisi è possibile verificare il livello di qualità del cibo ed è possibile fare dei test per verificare che quanto scritto sia effettivamente contenuto nell’alimento. Ovviamente va sempre tenuto conto di un minimo margine di errore causato dalle diverse attrezzature di laboratorio che possono essere usate.Indicare e rispettare le garanzie oltre che aggiungerne di più rispetto alle 4 obbligatorie significa che la società sta lavorando duramente per produrre una formulazione precisa ogni volta, e si può essere certi che quel prodotto è probabile che sia più coerente di un prodotto che garantisce solo i quattro nutrienti necessari.

Il primo dei nutrienti elencati è la proteina grezza. Questa è una misura del livello minimo di proteine ​​nel cibo. Se il cibo garantisce un minimo di proteine ​​del 21%, non vuol dire che non possa contenere il 32% di proteine. Con i regolamenti AAFCO, una dieta che prevede una garanzia di proteine del ​​21% non può avere nessuna proteina inferiore al 20,4%. Non c’è un massimo specificato, ma la quantità di proteina è generalmente all’interno di un 2% da quello indicato. Quindi, una formula di proteine ​​al 21% può variare dal 21% al 23%, anche se si cerca di rimanere sempre molto più vicini al valore minimo. Ovviamente non è importante solo la quantità, ma è anche importante verificare da dove queste proteine sono state prese, un cibo per animali qualitativamente migliore è quello che privilegia le proteine animali.

Dopo le proteine viene indicata la quantità di grasso grezzo. Questa rientra tra le garanzia minime, con una variazione consentita del 10%. Quindi, se il contenuto di grassi minimo garantito è del 15%, il minimo consentito dalla AAFCO sarebbe del 13,5%. In questo caso i valori contenuti tendono sempre ad avvicinarsi al valore minimo garantito.

Segue la quantità di fibra grezza. Questo è in genere piuttosto bassa, 2-3%, ed è un livello massimo. In formule hairball per cani e formule di perdita di peso, di solito potreste trovare dei valori di fibra un po più alti, circa 6-8%.Le formule con fibra più alta provocano feci più grandi di formule con quantità di fibra bassa, ma questo è da aspettarselo.

Infine, viene indicata la percentuale di umidità. In formule di cibo secco, questo è in genere tra 8-12% massimo, in formule in scatola è tipicamente 75-85%.

Proteine ​​e grassi mostreranno la varianza più ampia tra i diversi tipi di alimenti per animali domestici. Alimenti per gatti hanno un contenuto proteico superiore rispetto alla maggior parte degli alimenti per cani.Le formule specificamente progettati per gli atleti, i cuccioli, e le formule a basso contenuto di carboidrati per i cani avranno un alto contenuto proteico e spesso anche un alto contenuto di grassi.

Perchè le formule per adulti e le formule puppy hanno la quantità di proteine differenti?

Le nostre formule hanno solo proteine che vengono da fonti reali e non sono una conseguenza di preparati chimici,e questo ci permette di aggiungere ai nostri alimenti diverse fonti essenziali di nutrienti. I cuccioli in particolare hanno bisogno di una percentuale più elevata di alcune di queste sostanze nutritive per avere uno crescita più sana. In tutte le nostre formule troverete quantità equilibrate di carboidrati, grassi e proteine ​​per mantenere il vostro animale domestico sano.

E' necessario spazzolare i denti del nostro animale domestico?

Spazzolare i denti del vostro animale domestico è il modo migliore per rimuovere la placca dalla superficie prima che questa si indurisca e diventi tartaro. La placca è una sostanza morbida che si compone di particelle di cibo e batteri. Quando i minerali della saliva li legano alla superficie di questa placca questa diventa dura. Questa nuova superficie dura che si viene a creare si chiama tartaro e l’unico modo per eliminarlo è raschiarlo via dalla superficie dei denti attraverso una procedura che si chiama profilassi dentale che viene fatta in anestesia totale. La maggior parte degli animali dai 2 anni in su hanno un certo gradi di problemi con i denti. I problemi dentali sono progressivi e se non curati adeguatamente e in tempo diventano irreversibili e portano ad altre malattie, dolore in bocca e perdita dei denti.

La cosa migliore è iniziare a lavare i denti del vostro cane da quando sono giovani. Potreste usare un tampone di garza o un piccolo pezzo di stoffa e usare un dentifricio adatto per i cani strofinando i denti delicatamente. Ovviamente è meglio farlo quando il cane è calmo e rilassato, non certo quando vuole giocare. Iniziando in tenerà età si fa si che il vostro animale domestico si abitua alla spazzolatura e potrà passare successivamente ad uno spazzolino morbido. Se questa operazione è quotidiana si avranno dei risultati migliori.Se siete alla ricerca di qualcosa di un po ‘più facile per mantenere i denti del vostro animale domestico puliti, prendere in considerazione un trattamento dentale che viene approvato dal Consiglio della salute orale veterinaria (VOHC).

Esistono diversi snack adatti alla pulizia dentaria che hanno superato numerosi test che hanno dimostrato la loro efficienza.anche Diamond Pet Food produce una sua linea di snack per il trattamento dentale chiamato Morsi Luminosi. Se non avete molto tempo questa potrebbe essere una valida alternativa, ovviamente sarebbe ancora meglio se affiancata ad occasionali spazzolature.

Come faccio a sapere se il mio cane è troppo grasso o troppo magro?

In passato i veterinari parlavano molto di più di peso.Oggi invece si usa sempre più comunemente lo strumento del punteggio della condizione corporea per valutare se un animale domestico è troppo grasso o troppo magro. Oltretutto oggi sempre più raramente si vedono animali domestici magri, quasi come se ci fosse un epidemia di obesità negli animali da compagnia che imita quella della popolazione umana. Più della metà di tutti gli animali domestici che si vedono in cliniche veterinarie sono in sovrappeso o obese. Se un animale domestico è troppo magro spesso è a causa di problemi di salute più che per una dieta appropriata.Se siete preoccupati che il vostro animale è troppo magro, allora contattate il vostro veterinario subito. Per determinare se il vostro animale domestico è troppo magro, guardatelo dall’alto e di lato.Se si riesce a vedere il contorno di ogni costola, il vostro animale domestico è troppo magro. Se si riescono a vedere le ossa dell’anca in modo chiaro quando guardate il vostro animale domestico dall’alto, anche questo è un segno che il vostro animale domestico è troppo magro.Se state vedendo queste cose, ma il vostro animale domestico ha una pancia grande,allora c’è molto probabilmente un problema medico che deve essere affrontato immediatamente.

In questo caso, il peso del vostro animale domestico può essere normale, ma il punteggio della condizione corporea è troppo bassa. Un animale domestico sano con peso e forma normale, avrà una bella linea e un addome nascosto. La pancia del vostro animale domestico dovrebbe partire dalla fine delle costole.Potreste essere in grado di vedere l’ultima costola e questo va bene, ma non si dovrebbe vedere di più. Se non si vede alcun costole, questo è probabilmente un ottima condizione: strofinate delicatamente la mano sulla cassa toracica del vostro animale domestico, le costole dovrebbero essere molto facile da sentire, con pochissimo grasso tra le costole e la pelle. Dall’alto, la vita del vostro animale domestico è molto visibile. Tra la gabbia toracica e le anche dovrebbe esserci un bel rientro.A meno che il vostro cane è molto peloso, si sarà probabilmente in grado di vedere i contorni delle principali muscoli nelle gambe.Se pensate che il vostro animale domestico è troppo grasso, probabilmente lo è. Il fatto di dover premere la mano contro il fianco del vostro animale domestico per sentire le costole, non significa che è troppo grasso. Se si guarda al vostro animale domestico da un lato e l’addome non va fino alla fine della gabbia toracica, c’è troppo grasso nella pancia. E, infine, quando si guarda dall’alto, se il vostro animale domestico è una solida salsiccia senza vita, allora è troppo grasso.Essere in sovrappeso non è solo un peso per le ossa e le articolazioni del vostro animale domestico, ma è anche un rischio per la salute. I cani che sono in sovrappeso hanno maggiori probabilità di soffrire di pancreatite e malattie cardiache rispetto ai cani che sono ad un peso normale. La ricerca ha dimostrato che i cani vivono più a lungo quando sono tenuti in una condizione corporea di peso ideale invece che essere in sovrappeso. I gatti che sono in sovrappeso sono suscettibili al diabete di tipo 2, proprio come le persone. Essi hanno anche più probabilità di soffrire di problemi respiratori o malattia del fegato grasso.Parlate con il vostro veterinario circa la condizione fisica del vostro animale domestico e iniziare a fare uno sforzo per fare in modo che quest’ultimo mantenga il peso ideale.

Come faccio se il mio animale domestico ha le pulci?

Le pulci sono un problema comune per cani e gatti e sono la prima causa di allergie negli animali domestici. La dermatite allergica da pulci può verificarsi anche molto dopo il morso di una pulce, tanto che non è necessariamente detto che vediate le prove di una infestazione sul vostro animale domestico.

La migliore medicina in questo caso è la prevenzione. A seconda di quello che è il clima in cui vivete, esistono delle prevenzioni stagionali o c’è la possibilità di adottare dei rimedi annuali. Il veterinario sarà in grado di dirvi qual è il metodo migliore nella vostra parte del mondo.

I farmaci migliori da utilizzare sono quelli che si acquistano dal vostro veterinario. Ci sono parecchi prodotti disponibili, e la maggior parte dei veterinari offriranno la possibilità di scegleire tra diverse varietà o forse solo il loro marchio preferito. Questi farmaci sono applicati sulla superficie della pelle e vengono assorbiti nello strato di grasso della stessa. Essi non finiscono nella circolazione sanguigna del vostro animale domestico pertanto sono atossici. La maggior parte dei prodotti sono applicati mensilmente e impediscono alle pulci di dare un morso al vostro animale domestico.

Usare cautela quando si considera un rimedio preventivo naturale.Ad esempio l’aglio è tossico per gli animali domestici e non è stato dimostrato che sia efficace per il controllo delle pulci, quindi pensateci due volte prima di usare questi rimedi per i vostri cani o gatti. Se si vuole scegliere un rimedio preventivo naturale parlatene con un veterinario olistico per capire quali sostanze sono sicure da usare.

Come faccio a sapere se il mio cane è considerato di razza piccola o di una razza grande?

I cani di razza piccola di solito pesano meno di 20-25 chili da adulti. Cani di taglia grande sono di solito i cani che sono più pesanti di 50-60 chili da adulti.

Come fa un cane o un gatto a prendere la filaria?

Cani e gatti prendono la filaria quando sono morsi da una zanzara che sta portando le larve. Se il cane o il gatto non sta facendo una cura preventiva alla filaria, le larve che vengono iniettati nel flusso sanguigno circoleranno e cresceranno e si svilupperanno in dirofilarie mature. Questa operazione richiede circa 6 mesi. Se il cane o il gatto sta prendendo una medicina preventiva, le larve non saranno in grado di svilupparsi in adulte e l’animale non si infetterà.

La filaria adulta vive nei vasi sanguigni dei polmoni e anche nel cuore quando il numero diviene molto elevati. Questo può portare a insufficienza cardiaca congenita. I cani possono avere infezioni con centinaia di vermi, mentre i gatti possono avere solo un paio di vermi.

Spesso il primo sintomo di una infezione da filaria è la perdita di peso, soprattutto nei cani. Una volta che ci sono sintomi di insufficienza cardiaca, come intolleranza all’esercizio o tosse, l’infezione è avanzata. Non esiste un trattamento per l’infezione da filaria nei gatti. I cani possono essere trattati con un veleno che uccide i vermi. Il trattamento è costoso e richiede che il vostro cane sia tenuto sotto stretta osservazione molto tempo perchè i vermi morti possono staccarsi ed entrare in piccoli vasi dei polmoni e agire come un coagulo.

La filariosi cardiopolmonare non è uniformemente presente nei territori, esistono aree dove è più presente e altre dove lo è meno. È ad esempio più diffusa dove la popolazione è elevata. Vivere in una zona a rischio più basso non significa necessariamente che il vostro animale domestico non rischi di prendere la filaria. La cosa migliore è sempre parlare con il vostro veterinario circa la migliore prevenzione per mantenere il vostro animale domestico sano e sicuro.

I vostri prodotti possono aiutarmi se il mio gatto ha problema alla vescica?

Noi non produciamo formule specifiche per il trattamento della malattia delle vie urinarie nei gatti. Tutte le nostre formule per gatti adulti permettono di mantenere un pH delle urine tra 6,1 e 6,4. Questo è sufficiente per evitare la formazione dei cristalli struvite . Nella maggior parte dei casi, questo è anche sufficiente ad aiutare a prevenire i calcoli di ossalato di calcio, ma alcuni gatti possono avere bisogno di una dieta che produce un pH urinario superiore.

Nutrire con prodotti in scatola aiuta a prevenire la formazione di calcoli, aumentando l’assunzione di acqua e quindi diluendo le urine. I gatti normalmente hanno le urine dense, e diluendo sembra che si aiuti a prevenire problemi del tratto urinario. Inoltre, i gatti con problemi cronici del tratto urinario sembrano avere una risposta eccessiva allo stress. Qualsiasi sforzo nel loro ambiente può innescare un peggioramento di problemi alla vescica. A volte anche un cambiamento di dieta (anche quando si passa a una dieta appropriata) può innescare lo sviluppo di un problema.

Ogni gatto con una storia di problemi medici come calcoli vescicali dovrebbe essere controllato scrupolosamente da un veterinario e avere una dieta adeguata consigliata de quest’ultimo. Se decidete di modificare la diete, fatelo gradualmente (2-4 settimane) per aiutare a prevenire un problema.

I miei cani mangiano le feci, perchè lo fanno?

Questo è un problema comportamentale, non è un problema di salute. I cani che mangiano le proprie feci o più comunemente, mangiano le feci del gatto, lo fanno perché gli piace, o perchè hanno visto un altro cane in casa farlo e non vogliono essere da meno o forse sono annoiati. quando portate a spasso il vostro cane al guinzaglio raccogliere subito le feci, e separare i vostri cani quando escono dopo i pasti per contribuire a spezzare il ciclo. Se si dispone di gatti, vi suggeriamo di mantenere la loro lettiera da qualche parte non accessibile al cane.

Il mio animale domestico ogni tanto ha la diarrea, potrebbe essere colpa del cibo che sta mangiando?

Diarrea o feci molli sono una lamentela comune per i proprietari di animali domestici, in particolare per i proprietari di cani che portano i loro animali al guinzaglio fuori o per i proprietari di gatti che sono responsabili del ripulire la lettiera. Le intolleranze alimentari possono certamente causare disturbi digestivi, causando vomito e/o diarrea. Tuttavia, se il vostro animale domestico non tollera qualcosa nella propria dieta regolare, ci si aspetta di vedere i segni di disturbi digestivi ogni giorno, non di tanto in tanto.

Per i cani che hanno la diarrea occasionale, la causa più probabile è qualcosa che hanno mangiato che non è parte della loro dieta regolare. Questo potrebbe essere un nuovo trattamento alimentare o potrebbe essere qualcosa di gustoso che hanno trovato nel cortile o nella vostra passeggiata intorno al quartiere. E ‘impossibile evitare che un cane non raccolga mai qualcosa e la ingerisca anche quando non dovrebbe. Alcuni cani lo fanno di rado, ma alcuni cani lo fanno su base giornaliera. Se la diarrea si verifica ogni volta in concomitanza dell’inizio di un tipo di trattamento alimentare o di un cambio di alimentazione, provate a interrompere questa situazione particolare e vedete se il problema si arresta.

Se il vostro cane soffre di un occasionale problema di diarrea, parlatene con il vostro veterinario circa l’aggiunta di un probiotico nella vostra routine. I probiotici sono batteri sani che supportano la buona salute dell’apparato digerente. Lo yogurt è un esempio di un alimento che contiene probiotici. Uno yogurt magro aggiunto al piatto del vostro animale domestico una volta ogni tanto può fare miracoli (considerate che non tutti gli animali tollerano yogurt e questo non è raccomandato per tutti i tipi di animali domestici, quindi parlatene con il vostro veterinario prima).

I gatti con diarrea sono un po ‘più complicati. La diarrea intermittente non è comune in un gatto. Lo stress può causare diarrea, ma più tipicamente provoca sangue nelle feci. Se il vostro gatto ha la diarrea un giorno e poi va bene per mesi, probabilmente non esiste alcun problema. Tuttavia, se il vostro gatto sta avendo diarrea intermittente, un viaggio dal veterinario è meglio farlo.

Mi devo aspettare un cambiamento nelle fesi se il mio cane inizia a mangiare le vostre crocchette?

Ogni volta che il vostro animale domestico cambia la dieta vi è la possibilità di cambiamenti nella qualità o nelle caratteristiche delle feci. Ciò è particolarmente vero se la nuova dieta è molto diversa dalla dieta precedente.

Quando si effettua un cambiamento di dieta, è meglio farlo in modo molto graduale. Ciò significa che per i primi 2 o 3 giorni è meglio dare solo il 25% delle nuove crocchette e il 75% delle vecchie. Se non notate alcun cambiamento nelle feci portate al 50% le nuove crocchette sempre per 2 o 3 giorni.

Ancora una volta verificate che le feci non siano cambiate e portate la quantità delle nuove crocchette al 75% sempre per 2 o 3 giorni.

Infine a questo punto potete passare al 100% delle nuove crocchette.

I cani sono simili agli esseri umani per quanto riguarda la popolazione di batteri che vivono all’interno dei loro sistemi digestivi. A causa di questo, disturbi digestivi causati da un cambiamento di dieta a volte possono essere prevenuti mescolando un po ‘di yogurt magro con il cibo del vostro cane ogni giorno durante la transizione. Le colture vive nello yogurt potranno contribuire ad equilibrare la flora nel sistema digestivo e ridurre al minimo flatulenza o brutte feci che a volte si verificano con un cambiamento di dieta.

Noi certamente ci aspettiamo che la qualità delle feci sia equivalente, se non migliorata con il passaggio alle nostre crocchette, e mentre questo può essere vero nella gran parte dei casi, ci potranno essere alcuni cani che semplicemente non tollerano la nostra ricetta. Questo può essere causato di un’intolleranza o anche un’allergia a un particolare ingrediente. I sintomi di un’intolleranza alimentare includono feci più grande del normale, feci maleodoranti, diarrea, vomito e anche problemi della pelle. Se il vostro cane soffre di un’intolleranza apparente dopo una transizione graduale, provare una ricetta diversa con diverse fonti proteiche.